La cultura tibetana in mostra dal 10 febbraio al 12 marzo

 

Andando incontro all’Anno del Gallo di Fuoco (secondo la Cronologia Regale Tibetana il 2144) l’Istituto Samantabhadra, Centro Studi di Buddhismo Tibetano, Via di Generosa 24 Roma, organizza un mese per offrire una panoramica su vari aspetti della cultura tibetana.

Dal 10 febbraio al 12 marzo si avvicenderanno incontri dedicati alla medicina, all’arte e soprattutto alla religione, con insegnamenti tenuti da qualificati Maestri Spirituali.

E’ inoltre prevista la proiezione di una selezione di film e documentari sulla cultura e la storia del Tibet.

Tutti gli eventi si svolgeranno nella cornice della mostra fotografica “Tulku” (foto di Vicky Sevegnani e Giampietro Mattolin; testi di Piero Verni) che verrà esposta, per la prima volta a Roma, dal 10 febbraio al 12 marzo accompagnando con le sue immagini tutte le attività che si svolgeranno in questo mese.

La mostra verrà inaugurata il 10 febbraio; l’inaugurazione sarà preceduta dalla presentazione del libro ‘Tulku – Le incarnazioni mistiche del Tibet’ di Piero Verni e Giampietro Mattolin.

Gli autori parteciperanno alla presentazione del libro che sarà tenuta da Marialaura Di Mattia. Seguirà un rinfresco offerto dall’Istituto Samantabhadra.


Programma:

Venerdì 10 febbraio ore 18.3020.00 | A seguire rinfresco.

Inaugurazione della Mostra e presentazione del libro “Tulku – Le incarnazioni mistiche del Tibet” di Piero Verni e Giampietro Mattolin, il libro verrà presentato da Marialaura Di Mattia con la partecipazione degli autori. 

I Tulku sono Maestri Spirituali che scelgono di ritornare nel mondo, esistenza dopo esistenza per essere di aiuto agli esseri viventi. La tradizione di queste reincarnazioni mistiche è una peculiarità del Buddhismo Vajrayana. 

Domenica 12 febbraio alle ore 16.00 

Proiezione del film “The Message of the Tibetans” di Arnaud Desjardins. 

Il film racconta la vita dei tibetani in esilio, parla delle arti tradizionali, della musica e della medicina  tibetana, racconta inoltre la vita del Dalai Lama e del Karmapa.

Sabato 18 febbraio ore 17.30 

Proiezione de “L’Uomo più Felice del Mondo” film documentario prodotto e diretto da Guido Ferrari. 

Per la prima volta in video l’esperienza e la saggezza di un monaco buddhista, biologo, filosofo e scrittore: Matthieu Ricard.

Domenica 19 febbraio dalle ore 10.30 alle 16.30 con pausa pranzo

Come sviluppare la calma mentale Shamata” , insegnamenti e meditazioni condotti dal Ven. Ghesce Gedun Tharchin.

Venerdi 24 febbraio ore 18.30 

Proiezione del film “Impermanence – Viaggio nel Mondo del Dalai Lama” di Goutam Ghose prodotto da Sergio Scapagnini. Documentario biografico sulla vita di Tenzin Gyatso, quattordicesimo Dalai Lama del Tibet.

Sabato 25 febbraio ore 18.00

Conferenza e proiezioni su “Il Mandala nell’Arte e nell’Architettura Indo-Tibetane” tenuta da Marialaura Di Mattia.

Domenica 26 febbraio dalle ore 10.30 alle 16.30 con pausa pranzo offerta

Insegnamenti del Maestro Jamyang Chompel “Separarsi dai 4 attaccamenti “ del Grande Maestro Sakya Sachen Kunga Nyingpo.

Martedi 28 febbraio ore 18.30 

Insegnamenti del Maestro Jamyang Chompel.

A seguire cena tibetana per festeggiare il nuovo anno dell’Uccello di Fuoco (secondo la Cronologia Regale Tibetana anno 2144).

Sabato 4 marzo ore 16.00 

Proiezione del film “ Kalachakra, La ruota del tempo” di Werner Herzog prodotto da Lucki Stepetic. 

Le cerimonie dell’iniziazione tantrica di Kalachakra colte dal regista Werner Herzog in due differenti punti del pianeta: Bodhgaya in India e Graz in Austria.

Domenica 5 marzo ore 10.30 – 16.30 con pausa pranzo

Introduzione al Buddhismo: l’Ottuplice Sentiero. Insegnamenti del Ven. Ghesce Thubten Dargye.  Il Nobile Ottuplice Sentiero, ovvero la retta visione, la retta intenzione, la retta parola, la retta azione, il retto modo di vivere, il retto sforzo, la retta presenza mentale, la retta concentrazione”. L’Ottuplice Sentiero degli Arya racchiude tutti gli insegnamenti di Buddha sulle pratiche che devono essere compiute per raggiungere la Liberazione.

Venerdì 10 marzo (58° anniversario dell’insurrezione di Lhasa) ore 18.00 

Proiezione del film Tibet: Il Grido di un Popolo di Tom Peosay prodotto da Maria Florio.

ll Tibet appare per la prima volta in una prospettiva nuova e drammatica grazie ad una ricchezza di immagini senza precedenti.

Sabato 11 marzo ore 16.00

Conferenza avente per oggetto “La relazione tra il Buddhismo e la Medicina tibetana” tenuta dalla Ven. Ngawang Choezom, naturopata esperta in medicina tibetana.

Il buddhismo presenta molte affinità con la medicina tibetana in quanto è un sentiero per la salvezza che vede la sconfitta della malattia come liberazione dal ciclo infinito di vita, morte e rinascita.

Domenica 12 marzo ore 11.00

Proiezione e presentazione del documentario “Tulku – Le incarnazioni mistiche del Tibet” di  Piero Verni. Il documentario è il risultato di un lungo viaggio durato oltre 30 anni che il giornalista Piero Verni ha compiuto tra le comunità tibetane dell’India, nei paesi della regione tibeto-himalayana (Ladakh, Himachal Pradesh, Mustang, Sikkim, Bhutan) e in Tibet.

Orari di visita della mostra

Durante le iniziative in programma e durante le attività del Centro.


Alle attività e gli eventi dell’Istituto Samantabhadra possono partecipare solo i soci sostenitori e soci frequentatori dell’Istituto.

Tessere Associative:

Socio frequentatore

Tessera giornaliera: 5 €

Tessera annuale (anno solare): 30 €

Socio Sostenitore

Tessera socio sostenitore a partire da 30 € / mese

Per informazioni:

Telefono: 3400759464 (lun/ven 9/15) | Email: samantabhadra@samantabhadra.org

www.heritageoftibet.com

Programma in PDF

Tagged on: