Ghesce Sonam Gyaltsen è il Maestro residente all’Istituto Maitreya di Emst, Olanda – dove insegna il buddhismo dal 1992.

E’ nato il 4 giugno del 1941 a Lhasa, la capitale del Tibet. All’età di sei anni fu ordinato monaco nel monastero universitario di Ganden , che è uno delle più grandi università monastiche della tradizione Ghelug pa del buddhismo tibetano; le altre due università monastiche sono Drepung e Sera, vicine a Lhasa.
In quei tempi ciascuno di questi monasteri ospitava dai 6000 ai 10000 monaci che studiavano gli insegnamenti del Buddhismo .
Oltre a questi monasteri, c’erano migliaia di altri monasteri in Tibet dove monaci e monache dedicavano la loro vita allo studio e alla pratica degli insegnamenti del Buddha. Nel 1958, Ghesce La fu scelto per prendere parte a un dibattito filosofico a Ganden all’occasione della visita di S.S. il 14° Dalai Lama, Ghesce Sonam Gyaltsen studiò in Tibet fino al 1959, e fuggì dai cinesi in India . Durante il primo anno passato in India visse in un campo profughi a Buxaduar, dove anche Lama YesheLama Zopa Rinpoche hanno continuato i loro studi.
Dopo diversi anni, le tre università monastiche furono rifondate di nuovo nel sud dell’India, dove nel 1977 Ghesce La ricevette il titolo di Ghesce Lharampa, il più alto titolo in filosofia che un monaco tibetano possa ottenere.
In 1975, Ghesce La ha ottenuto anche il titolo di Acharya al ‘Sampurnand Sanskrit University” a Varanasi. Egli vinse anche il primo premio in una gara di composizioni letterarie riguardanti la filosofia Madhyamika , che fu tenuta all’Istituto tibetano “ Higher Studies‘ a Sarnath.
Per 5 anni dal 1976 in poi, fu chanting-master (maestro di canto e di cerimonia) del collegio di Ganden Jangtse e fu a capo della scuola per giovani monaci.
Oltre a ciò, Ghesce La studiò anche il buddhismo tantrico. Nel 1984 egli divenne professore in filosofia buddhista presso il ‘Central Institute for Buddhist Studies‘ a Leh, la capitale del Ladak (Nord – Est dell’India). Nel 1987 pubblicò un libro sulla storia e i rituali del Collegio di Ganden Jangste della università monastica di Gaden. Visitò Francoforte, in Germania diverse volte per dare lezioni all’Istituto Goethe dell’ Università di Francoforte e a un gruppo di studenti tedeschi. Alla richiesta di Lama Zopa Rinpoche, il direttore spirituale della FPMT, Ghesce la arrivò nel luglio 1992 all’Istituto Maitreya a Emst, dove è il Maestro residente.
Durante l’estate del 1996, Ghesce la ritornò temporaneamente al suo monastero per il suo esame finale negli studi tantrici e ricevette il certificato di Ghesce Nharampa.

Gheshe La è un Maestro con rimarcabili qualità sia per persone che si avvicinano al buddhismo per la prima volta , che per coloro che desiderano studiare I più complicati aspetti della filosofia buddhista e delle relative pratiche.

Nel 2001, dopo una nuova visita al monastero di Ganden in India, Ghesce La decise di fondare la “ Dhonden Foundation “ per aiutare il popolo tibetano.