Puja di Tara Verde


Dettaglio eventi


Domenica 13 | dalle 11:30

Monaci di Gaden Jangste Tsawa Khangtsen

Puja di Tara Verde

La Puja, le cerimonie di preghiera e i rituali costituiscono una parte importante della pratica buddhista, hanno l’obiettivo di invocare le benedizioni dei Buddha nei confronti di tutti gli esseri, per aiutarli ad  avere una vita più serena allontanando le negatività e gli ostacoli. Sono eseguite nel loro stile unico e tradizionale, cantate con differenti toni ritmici e accompagnate dal suono degli strumenti musicali rituali: la campana e il dorje, i cimbali, i damaru,e gyaling (trombe).

Tara Verde rappresenta tutte le attività illuminate di tutti i Buddha.

La sua pratica elargisce straordinarie benedizioni ed è particolarmente efficace in una larghissima varietà di situazioni, quali ostacoli, interferenze, malesseri causati da spiriti maligni, epidemie, sofferenze causate da esseri umani.

Tara placa gli otto grandi ostacoli interni degli esseri senzienti: l’orgoglio, le delusioni, la rabbia, l’invidia, le visione errate, l’avarizia, l’attaccamento e il dubbio, che sono di impedimento alla nostra crescita spirituale. In questo modo siamo anche liberati dagli ostacoli esterni che derivano dai nostri pensieri e attitudini negativi.

Tara è la madre di tutti i Buddha. Tutte le azioni dei Buddha si manifestano nell’aspetto femminile di Tara, la liberatrice, per aiutare tutti gli esseri senzienti a realizzare il successo temporale e la felicità ultima.

Al termine della Puja alle ore 13:00 pranzo preparato dai monaci.

Offerta volontaria consigliata 10,00 €

Offerta volontaria consigliata per il pranzo 10,00 € 

(prenotazione indispensabile)

Informazioni e prenotazioni:

samantabhadra@samantabhadra.org

tel 3400759464 (anche WhatsApp)