Lingua tibetana

WEB_Puja

“Il miglior regalo per me è che voi siate fedeli agli insegnamenti del Buddha e continuate a esseri custodi della ricca tradizione di Nalanda [la più importante università buddhista dell’India antica – ndr]”. “La lingua tibetana è l’unica lingua in grado di spiegare le grandi scritture della tradizione di Nalanda. Non sarà vantaggiosa per la vita di tutti i giorni ma è l’unico mezzo con cui si può spiegare la tradizione di Nalanda, e questo può essere di aiuto per tutta l’umanità. Non si tratta solo di credenza religiosa, è lo studio della mente”.

S.S. il XIV Dalai Lama

L’Istituto Samantabhadra, oltre ad essere un centro per lo studio e la pratica del Buddhismo Mahayana è impegnato da molti anni nel mantenere e far conoscere la cultura tibetana in tutti i suoi molteplici aspetti.

In particolare la conoscenza della lingua di un popolo è la chiave di accesso insostituibile alla comprensione del suo patrimonio culturale, letterario, artistico e religioso.

La possibilità di leggere ed assimilare direttamente importanti opere (a cui si è interessati) nella lingua originaria senza ricorrere a traduzioni disponibili ma non sempre precise, fa si che se ne colgano profondamente significati strutturali e sfumature. La cultura tibetana è una cultura millenaria, che rischia di scomparire in modo irreparabile; la maggior parte dei trattati filosofici e dei testi di varie discipline rimane ancora oggi non tradotto, altri sono editi in altre lingue molto diverse nel colore espressivo dal sanscrito e dal tibetano; dunque tali testi sono conoscibili soltanto attraverso un approccio diretto.

Per tutti questi motivi l’Istituto Samantabhadra considera importante e consiglia a tutte le persone interessate alla cultura tibetana (ed allo studio di testi sacri) di cogliere questa opportunità.


Il corso base si concentra sull’apprendimento dell’alfabeto e introduce gli argomenti fondamentali come la lettura ed il parlato.

Il corso avanzato propone invece lo studio del Dharma direttamente sul testo Bodhisattvacharyavatara di Shantideva, oltre l’ampliamento del lessico della lingua tibetana moderna.

Docenti

Tale corso avrà un insegnante molto qualificato: il Venerabile Ghesce Lharampa Thubten Dargye, nostro Maestro residente.

E’ coadiuvato da Dechen Dolkar, madre lingua tibetana, per la traduzione in italiano.

Materiale didattico

Alcuni dei manuali di studio che utilizziamo:

Losang Thonden, Deng dus bod kyi skad yig, Modern Tibetan Language, vol. 1, Library of Tibetan Works and Archives, Dharamsala, India, 2005

Losang Thonden, Deng dus bod kyi skad yig, Modern Tibetan Language, vol. 2, Library of Tibetan Works and Archives, Dharamsala, India, 2007

Chodup Tsering; Bianchetti Margherita, Nuovo parlo tibetano, Vallardi.A, Italia, 2003

Nyima Dhondup; Donatella Rossi, Corso di lingua tibetana moderna (Livelli A1-B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue), Editori Ulrico Hoepli Milano, Italia, 2013

Dizionari

Tibetan-English Dictionary –  Sarat Chandra Das

Tibetan Dictionary for IPhone and IPad, App gratuita, Phurba


orario: corso base dalle 17:30 alle 18:30

corso avanzato dalle 18:30 alle 20:00

Contributo a lezione: offerta libera 

per i soci sostenitori;

per i soci frequentatori 10 €/lezione.

Per partecipare è necessaria la tessera

socio frequentatore giornaliera, annuale  o socio sostenitore.

Per informazioni:

segreteria: 3400759464 (lun/ven 9/15) samantabhadra@samantabhadra.org